Archivi tag: riscaldamento

Esercizio riscaldamento

Il riscaldamento prima di allenarsi

All’inizio di ogni seduta d’allenamento si deve dedicare qualche minuto al riscaldamento del corpo e dei muscoli.
Tre sono i principali motivi che rendono obbligatoria questa attività:

  • il lavoro dei muscoli si ottimizza quando si raggiunge una certa temperatura interna
  • i tendini, i legamenti, le articolazioni devono essere sbloccate dal torpore dell’attività giornaliera in maniera non violenta e traumatica al fine di minimizzare il rischio di infortuni tipici dei muscoli stimolati a freddo
  • prima di iniziare a lavorare bisogna attendere che il cuore raggiunga tranquillamente le 100/120 pulsazioni e che una maggiore quantità di sangue affluisca ai muscoli

Il tempo dedicato al riscaldamento  deve essere inversamente proporzionale alla temperatura dell’ambiente a cui bisogna lavorare.

L’esercizio di riscaldamento

Posizione di partenza: gambe divaricate e braccia tese verso l’alto (fig. a)
Flettere il busto in avanti fino a toccare  terra con le mani (fig. b)
Ritornare alla posizione di partenza flettendo leggermente le gambe (fig. c)

Esercizio riscaldamento

Esercizio riscaldamento

Riscaldamento della parte inferiore del corpo

Abbiamo già parlato di come è importante il riscaldamento prima di allenarsi prima dell’allenamento o dell’attività sportiva.
In questo esercizio prepariamo la parte inferiore del corpo.

L’esercizio

  • Posizione di partenza: in piedi, gambe leggermente divaricate, braccia distese lungo i fianchi.
    Portare le mani ai fianchi (fig. a)
  • Ruotare il bacino fino alla posizione opposta (fig. b)

Esercizio riscaldamento

Esercizio riscaldamento

Riscaldamento della parte superiore del corpo

Abbiamo già parlato di come è importante il riscaldamento prima di allenarsi prima dell’allenamento o dell’attività sportiva.
In questo esercizio prepariamo la parte superiore del corpo.

L’esercizio

  • Posizione di partenza: in piedi, gambe leggermente divaricate, braccia distese lungo i fianchi.
    Portare le mani ai fianchi (fig. a)
  • Ruotare il bacino fino alla posizione opposta (fig. b)
  • Tornare alla posizione di partenza e ripetere l’esercizio 15 volte (fig. c)

Esercizio riscaldamento