yoga

Dieta prima delle feste? Le novità yoga

Dieta prima delle feste? Portiamoci avanti con le novità yoga ovvero una nuova disciplina che si chiama In-Trinity. Qui vi spieghiamo cos’è e per motivarvi vi mostriamo le foto di Nude Yoga Girl il nuovo fenomeno Instagram.
yoga

Non è una cantante, non sfila per Victoria’s Secret, non ha spostato una rock star. La nuova star su Instagram si chiama Nude Yoga Girl e, almeno sul social, fa quello che il suo nome suggerisce: asana senza veli. Prima di giudicare, fatevi un giro sul suo profilo, ne resterete impressionati. Le foto sono belle, minimal, sensuali sì, ma in modo discreto.

A guardarle si sente il silenzio in cui sono state scattate, la concentrazione che richiede realizzare ogni posizione. Unica nota stonata la tagline, che recita “You are beautiful exactly the way you are”. Certo, con un corpo così siamo capaci tutti…

Detto questo però la cara Nude Yoga Girl (decisa a mantenere l’anonimato si firma così anche quando viene intervistata da TheCut) è sicuramente l’emblema di due macro fenomeni del nostro tempo: 1) la pratica dello yoga; 2) strong is the new sexy. E se a pensare a questo secondo punto vi viene un po’ da sospirare pensando ai banchetti che ci aspettano per le feste, non temete: abbiamo una soluzione.

No, non si tratta di dieta bensì di una nuova tecnica fitness che garantisce di allenare mente e corpo. A inventarla, udite udite, è stato Johnny G. aka l’uomo che creò lo spinning. Si chiama In-Trinity Johnny G by Matrix ed è una tavola che va oltre lo Yoga e oltre il Pilates nella ricerca dell’equilibrio, flessibilità, resistenza.

La particolare forma a clessidra e le gambe staccabili consentono di eseguire lo Yoga, il Pilates, l’allenamento isotonico e lo stretching sopra e sotto la piattaforma; lavorare a favore o contro la gravità per consentire la progressione del movimento in una maniera più accessibile rispetto al nudo pavimento. Volete saperne di più? Leggete qui sotto, lo abbiamo intervistato.

IN-TRINITY È ADATTO A TUTTI INDIPENDENTEMENTE DAL LIVELLO DI FORMA FISICA (DAI PRINCIPIANTI AGLI ATLETI PROFESSIONISTI)?
“In-Trinity offre qualcosa per tutti. Chi desidera sviluppare se stesso apprezzerà la pratica e amerà esplorare una nuova dimensione del muoversi e dell’essere. Indipendentemente che la persona sia un’atleta professionista o un principiante, la pratica è accessibile a tutti e adatta ad ogni livello. Ci sono variazioni per ogni movimento. Non è necessario avere un background in arti marziali, yoga o pilates per parteciparvi!”.

IN CHE MODO IN-TRINITY LAVORA E MODIFICA IL CORPO?
“Praticando dalle 2 alle 4 sessioni alla settimana per una durata di 6-8 settimane, si sviluppa forza, equilibrio, flessibilità e agilità. Lavoriamo sui tendini, i legamenti e i muscoli più piccoli. I risultati sono visibili in qualsiasi altra attività intraprendiate. Ma la cosa più importante è che si impara a entrare in contatto con se stessi. Attraverso questo tipo di pratica la mente impara a trovare sollievo. La musica, il ritmo, tutto viene affrontato con sensibilità e un senso di connessione. Ci si sintonizza con il proprio corpo in maniera del tutto nuova rispetto al passato”.

TRE SEMPLICI ESERCIZI CHE SI PRATICANO AD IN-TRINITY LA PRIMA VOLTA.
“Si inizia e si termina ogni pratica in Zen Chi. Seduti sulla panca con le cinghie fissate sopra le spalle, si chiudono gli occhi e si lascia l’energia circolare in maniera pacata. È una pratica accessibile che porta a concentrarsi ed essere presenti durante la sessione. Chi vi partecipa ama i movimenti dello yoga che utilizziamo abbinati alla posizione reclinata della panca. La forza di gravità influenza le posizioni in maniera diversa rispetto alla pratica su una superficie piatta quale può essere il pavimento. Vengono attivati muscoli differenti e l’equilibrio è messo alla prova in maniera nuova. Gli esercizi con i legnetti sono divertenti e mantengono il corpo agile”.

HAI DEI CONSIGLI DA DARE PER TRARRE IL MASSIMO DA UNA SESSIONE DI FITNESS?
“Da ciclista e atleta professionista, mi sono sempre spinto a livelli estremi. Ho percorso 200.000 km in bicicletta nel corso di 4 anni e mezzo. Ho partecipato e completato la Race Across America – una gara non-stop di 3.100 miglia in 10 giorni con 18 ore di sonno.
La mia passione per l’auto-miglioramento mi ha portato a creare Spinning, un programma rivoluzionario che è diventato un fenomeno globale.
Tuttavia, indipendentemente dal lavoro fisico che facciamo su noi stessi, la cosa in assoluto più potente ed efficace è coltivare la vitalità della mente. Perché il corpo segue la mente.
Con In-Trinity, si ha l’opportunità di andare più in profondità, sia da un punto di vista fisico che emotivo grazie al sedere pacatamente in compagnia della propria mente, delle proprie emozioni. È in questi momenti che si può rafforzare la fiducia in se stessi. Esiste un bel detto: ‘Basta un solo istante per cambiare attitudine e in quell’istante puoi cambiare la tua vita’. Non importa cosa stia accadendo nel mondo attorno a te, tu hai l’opportunità di costruire il mondo dentro di te. Questa pratica aiuta a sviluppare se stessi in quanto esseri umani. Si sviluppa una connessione tra noi stessi e il movimento”.

QUALE ESERCIZIO CONSIGLI DI PRATICARE OGNI GIORNO PER SVILUPPARE UN CORPO MIGLIORE E PIÙ FORTE IN FUTURO?
“L’intero programma sviluppa il corpo da un punto di vista fisico. I micro-movimento e l’intelligenza dietro il metodo di allenamento basilare crea contrazioni, isolamento e allungamento del tessuto muscolare. Il ritmo è lento in modo da dare a te il controllo sul corpo e una sensazione di connessione e centramento che promuove il radicamento a terra, sia fisico che mentale. Dopo aver concluso una sessione di 40 minuti, il corpo si sente leggero, aperto e ringiovanito.

Fonte: vogue.it