Dieta detox dimagrante e depurativa: i consigli e menù per tornare in forma subito.

Vuoi sgonfiarti e tornare in forma rapidamente? Scopri come riuscirci con la dieta detox in 3 giorni.

In alcuni periodi dell’anno, ad esempio dopo le vacanze estive o quelle natalizie, potrebbe essere utile fare per qualche giorno una dieta detox per eliminare le tossine. Di solito, infatti, nei periodi di vacanza tendiamo a consumare molto cibo spazzatura, che intossica il nostro fegato e tutto l’organismo.

Con questo tipo di regime alimentare, dunque, non adotterete una semplice dieta per dimagrimento, ma una vera e propria dieta depurativa, perfetta per riportare il massimo del benessere al nostro organismo.

Prima di fare una dieta vera e propria per perdere peso, per la quale vi consigliamo di rivolgervi ad un medico o ad un nutrizionista e di evitare il fai da te, potreste dunque provare questa dieta dei 3 giorni, per depurarvi e agevolare la perdita di peso. Vediamo come farla!

Che cos’è la dieta detox: quando farla e quali alimenti assumere

Il miglior momento per cominciare questa dieta è sicuramente dopo un periodo di grandi abbuffate, come possono essere ad esempio le feste natalizie, ma non limitatevi soltanto a questo. Ci sono dei periodi, infatti, dove magari anche senza accorgercene assumiamo uno stile di vita alimentare scorretto. Questo può portare anche delle conseguenze come sonnolenza, difficoltà nel risveglio, testa pesante e bocca asciutta, tutti sintomi che ci faranno capire che forse è il momento giusto per disintossicare il nostro corpo!

Vi siete convinti? Allora è bene che sappiate quali sono gli alimenti per una dieta detox: assolutamente vietate la carne e tutti i suoi derivati, nonché i formaggi e le uova. Si può invece mangiare il pesce, seppur senza esagerare e sottoponendolo a cotture leggere (al vapore, al forno, bollito). Per quanto riguarda i derivati del latte è ammesso soltanto lo yogurt magro, la ricotta e il latticello.

Infine, oltre all’assunzione di frutta e verdure di stagione che sono sicuramente alla base della dieta, si consiglia un largo uso di erbe aromatiche, come salvia, timo, rosmarino, basilico, prezzemolo, ma anche di aglio, cipolla e olio. In questo modo potrete dare alle vostre pietanze gusti e aromi, limitando l’uso del sale e del pepe.

Vediamo nel dettaglio un esempio di menù!

Primo giorno

– Colazione: bevete un bicchiere di acqua tiepida con una spruzzata di limone, prima di mangiare una macedonia di frutta di stagione e uno yogurt magro con cereali integrali.

– Pranzo: riso integrale condito con salsa di pomodoro fresco e un filetto di platessa bollito.

– Cena: insalata di verdure miste crude, con tonno e patate, condita con un filo di olio extravergine d’oliva.

Secondo giorno

– Colazione: il solito bicchiere di acqua e limone, seguito da uno yogurt magro con frutta secca e fiocchi d’avena integrali.

– Pranzo: minestrone di verdure di stagione e mezzo panino integrale

– Cena: insalata di pomodori con cipolla, lattuga e dadini di formaggio light.

Terzo giorno

– Colazione: un bicchiere di acqua tiepida e limone, porridge di avena integrale addolcito con miele e uno yogurt magro.

– Pranzo: centrifugato detox di frutta e/o verdura di stagione, con gallette di riso integrale.

– Cena: salmone cotto al vapore con patate al forno.

Come spuntino di metà mattina e pomeriggio potete consumare una manciata di semi di zucca o di mandorle, oppure un frutto di stagione (tranne la banana).