Archivio mensile:novembre 2015

Evento Natale

Fashion Christmas Party

Venerdì 4 Dicembre 2015 iMendez invita tutti gli utenti e i loro amici al Fashion Christmas Party.
L’evento sarà al The Beach, in via Arcangelo Corelli, 62 – Milano.
Animazione a cura di Fabiana Mendez! Numerosi i personaggi dello spettacolo e Vip.

Questo il programma della serata:
ORE 20.30: CENA A BUFFET
Ingresso omaggio per tutti entro le 23.30

ORE 23.00: PANETTONE PER TUTTI

Possibilità di cenare al tavolo  a 35€ prenotando al numero 3398431943
Cena iMendez

Durante la festa saranno sorteggiati 2 soggiorni a Marilleva e per tutti un simpatico gadget firmato iMendez!

Fitness e sesso

La cura per il sesso di lui è anche in palestra

L’attività fisica aiuta il maschio ad essere più ”prestante” anche in altre più intime ”attività”: infatti essere fisicamente attivi è risultato collegato a una migliore salute e funzione sessuale e minor rischio di disfunzione erettile. Lo rivela uno studio pubblicato su The Journal of Sexual Medicine condotto presso i Cedars-Sinai Medical Center a Los Angeles.

Adoperarsi per divenire fisicamente attivi potrebbe quindi, in qualche misura, aiutare il recupero stesso della funzione sessuale in caso si soffra di disfunzione erettile.

Questa è un problema tutt’altro che raro tra gli uomini.

Anche se esistono dei farmaci efficaci per gestire il disturbo, la possibilità – almeno in alcuni casi – di trovare una alternativa non farmacologica non è cosa da poco.

I ricercatori hanno arruolato 300 maschi chiedendo loro di dire quanta attività fisica svolgessero e di che tipo e intensità; inoltre anche di rivelare quanto fossero soddisfatti della propria vita sessuale e la presenza di eventuali problemi ‘tra le lenzuola’.

Ebbene è emerso che i maschi risultati più fisicamente attivi sono anche quelli che si dicono più soddisfatti della propria vita sessuale e con meno problemi in questa sfera. Tra loro la disfunzione erettile è un disturbo raro.

L’esercizio fisico allontana numerosi fattori di rischio cardiovascolari legati anche alla disfunzione erettile ed è un ottimo antistress – altro fattore importante implicato nel disturbo maschile: per questo la disfunzione erettile cessa o si riduce con lo sport.

Fonte: ansa.it

Ragazza muscoli

Il mito del fitness per le donne

Molti uomini vivono con l’impressione che il fitness è solo per i maschi. Probabilmente, per questo motivo, le palestre di aerobica sono piene di donne e questo mito prende sempre di più vita tra i passionati o i potenziali interessati dell’allenamento. E bene, sappiate che questo e totalmente sbagliato. Anche il nome “palestra di fitness” ti da una spiegazione chiara, fitness, cioè uno stile di vita sano, una buona condizione fisica. Il bodybuilding non ha niente a che fare con questo concetto.

Su internet o nelle riviste vediamo donne che hanno scelto un percorso nato dalla passione per l’allenamento e che sono arrivate ad avere i muscoli che desiderano. Il cliente, lo sportivo, l’amatore (chiamatelo come vi pare) sceglie quale essere il risultato fisico mentale o sportivo dopo aver finito l’allenamento.

Proviamo però a pensare a questo fenomeno: cosa succede per una donna, in una palestra di fitness? La massa muscolare si sviluppa, quindi abbiamo la tonificazione e anche la perdita di grassi. Cosa succede nella palestra di aerobica? Esercizi per la tonificazione quindi risulta la diminuzione dei grassi e la massa muscolare si sviluppa. Cambia il tipo di allenamento e i benefici ulteriori: la resistenza, la forza, la salute e così via.

Una donna può nello stesso modo entrare nella palestra fitness ed effettuare un allenamento agli attrezzi veramente buono. Nessuno non la obbligherà ad utilizzare pesi come un bodybuilder ma farà gli esercizi come vorrà, forse anche in un modo più rapido quale favorirà la tonificazione e le definizione nella muscolatura.

Ragazza muscoli

A volte, un cambiamento del genere può essere davvero benefico per una donna. Gli attrezzi, il bilanciere, i manubri, i dischi e altri accessori possono creare nuovi esercizi. Un allenamento bene realizzato può sorprendere il corpo in un modo che i risultati siano davvero impressionanti.

Forse il più buon argomento nel sostenere quanto detto finora sarebbe il seguente: Lo sviluppo della massa muscolare(parlando della parte visibile) è basato sul testosterone, cioé l’ormone maschile. Tenendo conto che qui parliamo di donne, la conclusione e che loro non possono sviluppare, una certa massa muscolare, in modo naturale.

Per questo in conclusione vi dico solo: signore, signorine, non avete nessun motivo per evitare la palestra. Se siete creative potete fare un buon allenamento seguendo gli obiettivi desiderati.

Fonte: abc-fitness.it

Frutta e verdura

Come eliminare i pesticidi da frutta e verdura in modo naturale

Frutta e la verdura che consumiamo ogni giorno potrebbero essere stracariche di sostanze chimiche e pesticidi. E’ estremamente importante rimuoverli, in quanto possono avere conseguenze anche gravi sulla nostra salute.

I pesticidi sono quasi sempre erbicidi, fungicidi e insetticidi, che gli agricoltori applicano sui prodotti per farli rendere di più. Queste sostanze danneggiano il nostro organismo, in quanto agenti cancerogeni e distruttori endocrini, che colpiscono lo sviluppo e la crescita dei bambini, causano sterilità e danneggiano sistema nervoso e cervello.

Ricorda di lavare bene la frutta, anche solo con acqua: nonostante non sia efficace al 100%, può rimuovere i residui di pesticidi sulla superficie, eliminando le sostanze tossiche.

Aiutati con uno spazzolino, per eliminare ancora più residui. Non lavare frutta e verdura prima di conservarli, in quanto potrebbero avariarsi più rapidamente.

Frutta e verdura

Prodotti naturali per eliminare i pesticidi da frutta e verdura

Limone e aceto bianco: in una bottiglietta spray metti il succo di un limone, due cucchiai di aceto bianco e riempi con acqua. Agita e spruzza la soluzione sulla frutta e sui vegetali prima di consumare.

Aceto di mele e sale:
metti dell’acqua in un recipiente ed aggiungi ½ tazza di aceto di mele e 3 cucchiai di sale. Fai diluire bene ed immergici frutta e verdura per circa 20 minuti.

Bicarbonato di sodio: lava frutta e verdura con abbondante acqua, poi diluisci un cucchiaio di bicarbonato in 1 litro d’acqua, ed immergici frutta e verdura per qualche minuto.

Fonte: rimedio-naturale.it

Fisico

Come avere il fisico che vuoi

Per avere esattamente il fisico che volete, forse l’unica soluzione è quella di seguire il consiglio del noto comico americano Louis CK che dice: “Ho finalmente il corpo che voglio… non è facile raggiungere questo risultato, ma io ce l” ho fatta… e adesso vi spiegherò come fare. Dovete desiderare di avere un fisico di m… Tutto qui, dovete desiderare un corpo sfigato, brutto, disgustoso”

Un po’ esagerato? Sicuramente. Ma forse in fondo in fondo non ha tutti i torti. Inutile sfogliare le riviste di fitness che propongono corpi scultorei in copertina, consigli per ottenere addominali scolpiti come quelle dei modelli che vengono proposti come esempio da seguire e obiettivo da raggiungere.

Fisico

Quei fisici, sia chiaro, non vi apparterranno mai. A meno che non abbiate 24 anni, che non siate stati dotati di una struttura scheletrica e muscolare da supereroe dei fumetti, che il vostro metabolismo funzioni alla perfezione, che abbiate il tempo, la voglia e le energie per allenarvi in palestra ogni giorno o quasi… abbiamo capito che quelli sono solo specchietti per le allodole per farci comprare una rivista, fino al prossimo numero quando ripeteranno il gioco. E molti di noi ci cascheranno credendo che basti seguire i loro consigli per diventare come i loro modelli.

Ma allora, forse, il consiglio di Louis CK non è così fuori dal mondo. Forse abbassare un po’ le aspettative, e cercare di ottenere quello che realisticamente possiamo ottenere è la chiave giusta per raggiungere obiettivi, realistici sì e forse limitati, ma almeno questi possiamo raggiungerli. Mettere la barra troppo in altro porta a delusioni, frustrazioni, abbandono di tutti gli obiettivi.

Per riassumere: lavori in ufficio, non hai più 24 anni, mangi al bar o nella mensa aziendale, hai (forse) tempo per fare attività fisica un paio di volte la settimana, ecc. ecc…? Non perderti d’animo, fai quello che puoi, e goditi i risultati che otterrai. Una dieta bilanciata, un minimo di attività fisica, e il fatto di sapersi accettare fanno miracoli. Anche a livello di autostima.

Fonte: adversus.it

Donne pugilato

La boxe non solo per gli uomini

È una disciplina in pieno sviluppo che si coniuga ormai anche al femminile: oggi la boxe è anche una cosa da donne! Scoprite i benefici di questo sport così amato.

La boxe non è riservata solo agli uomini

La boxe viene spesso percepita dalle donne come uno sport violento nel quale due uomini si affrontano senza pietà quasi fossero dei colossi disumani. Signore vi sbagliate, sempre più donne vengono sedotte ogni anno da questo sport fuori dal comune. È un eccellente mezzo per uscire dal quotidiano sfogandosi ed eliminando lo stress che prima o poi tutte le donne si trovano a dover affrontare

La boxe femminile è quindi una disciplina in pieno sviluppo che raccoglie nuove adepte ogni anno. Poco pubblicizzata in Francia e senza riconoscimenti, la boxe cerca di farsi posto nel mondo molto chiuso degli sport di combattimento, un ambito essenzialmente maschile. Il pugilato vuole anche affrancarsi da tutti i cliché che ancora oggi circondano il mondo della boxe. Poiché questo sport è anche una cosa da donne..

Donne pugilato

Perché la boxe femminile?

Stufe delle seccature quotidiane? Dei figli capricciosi, del marito irritante e del lavoro stressante? Scoprite senza più esitazioni la boxe e i suoi vantaggi! Infatti è lo sport ideale per liberare la mente e trovare uno sfogo all’altezza. A sentire le grandi campionesse questa disciplina consente di acquisire sicurezza e fiducia in sé. È anche un’eccellente maniera di scolpire il proprio corpo da sogno poiché la boxe fa lavorare attivamente tutti i muscoli!

L’avrete indovinato, fare pugilato dà benefici fisici e psichici. Questa pratica sviluppa lo spirito d’iniziativa, il controllo di sé e canalizza l’energia delle donne attive. Elimina in modo efficace lo stress e le preoccupazioni del quotidiano. Le sue ripercussioni sulla vita di tutti i giorni sono innegabili: la boxe permette di prendere le distanze dalle situazioni complesse e a gestire meglio gli eventi.

Dal punto di vista fisico, sviluppa le capacità cardiovascolari e fa lavorare tutti i muscoli poiché il corpo è sempre in movimento. Bicipiti, tricipiti, addominali, gambe, glutei, si muove tutto! Ecco allora le braccia con dei bei muscoli, i glutei modellati, il corpo fermo e la vita più fine. Ideale per i chili di troppo poiché il corpo attinge alle riserve di grasso durante l’allenamento. Non avete più scuse..

Va bene, la boxe, ma quale?

Esistono diversi tipi di boxe e per conoscere quello più adatto a voi donne, ecco un breve elenco dei tipi più noti:

Boxe francese:

la boxe francese permette di dare all’avversario dei colpi con le mani ma anche dei colpi coi piedi (vedere nostro articolo a riguardo). È di sicuro quella che piace di più alle donne dal punto di vista estetico.

Boxe thailandese:

La boxe thailandese sollecita tutte le parti del corpo poiché sono permessi tutti i colpi. È l’ideale per scolpire l’insieme del corpo e apprendere a utilizzarlo come si deve. È una pratica molto faticosa poiché richiede molta forza e meno strategia rispetto alla boxe inglese o quella francese. È ancora poco diffusa fra le donne.

Boxe americana:

La boxe americana o full contact è uno sport particolarmente fisico poiché bisogna alzare le gambe sopra la vita continuamente. In questo caso viene privilegiata e apprezzata la bellezza del gesto in sé.

Boxe inglese:

la boxe inglese è la più conosciuta e praticata dalle donne. Ha un aspetto molto strategico poiché utilizza unicamente i pugni e la testa è l’unico bersaglio da colpire. È diventata molto popolare fra le donne grazie anche al sempre maggior numero di reportage e film che l’associano alle donne (come Million Dollar Baby). Richiede movimenti fini e rapidità degli spostamenti. È di sicuro la boxe più difficile poiché è molto difficile vincere un incontro. Nel 2012 la boxe inglese femminile sarà ufficialmente riconosciuta poiché sarà presente per la prima volta alle olimpiadi. Una bella vittoria!

È importante ricordare che praticare la boxe una donna deve munirsi delle adeguate protezioni per non farsi male. Deve sempre indossare le protezioni ordinarie ma anche delle altre, più specifiche ad esempio per proteggere il seno.

In conclusione, la boxe è una pratica difficile che rappresenta una vera sfida per il genere femminile. Richiede molta determinazione e pazienza per arrivare a dei risultati soddisfacenti. Allo stesso tempo è perfetta per lavorare sulla durata e la resistenza e per avere un corpo da sogno. A voi i guantoni signore!

Fonte: domyos.it

I 10 muscoli che piacciono di più alle donne

Prima di andare in palestra, scopri quali sono i muscoli che ti aiutano di più a fare colpo sulle donne.

Alle donne piacciono gli addominali a tartaruga, ma non sono gli unici muscoli su cui buttano l’occhio in spiaggia e a letto. Anche se ogni donna ha le sue particolari preferenze, questi 10 muscoli sono sicuramente nella top-list di tutte le donne. Prendi nota, poi corri in palestra ad allenarti.

Addominali perfetti

Potresti avere dei bicipiti più grossi di braccio di ferro, ma se hai la pancia molte donne ci penseranno due volte prima di considerarti come loro potenziale compagno. La loro paura è che quella piccola pancetta che ti ritrovi adesso, tra 10 anni sarà diventata un canotto. Se invece puoi sfoggiare degli addominali a tartaruga, queste paure scompaiono del tutto. Per avere degli addominali perfetti servono due cose: tanti esercizi addominali e una dieta povera di grassi.

Muscoli uomo

Avambracci possenti

Quando le donne vedono degli avambracci belli grossi pensano a quello che potrebbero fare: difenderle da un malintenzionato, costruire una casa, trasportare tanti sacchetti della spesa… Per cui arrotolati le maniche della camicia e mostrale quello che hai da offrirle. Se invece c’è ben poco da mostrare, meglio prendere dei manubri e iniziare a fare un po’ di curl.

Un fondoschiena tonico

Molti uomini non prestano attenzione al proprio sedere, eppure le donne lo osservano spesso: è una delle caratteristiche a cui guardano per valutare un potenziale partner per l’accoppiamento. Se sei in buona forma, il tuo fondoschiena sarà alto e sodo. Se invece è molliccio e cadente, ti consigliamo di fare un po’ di affondi con manubri per migliorare la situazione.

Una schiena larga

Le donne sono attratte da una schiena fin dai tempi ancestrali: era fondamentale per proteggerle dagli attacchi dei mammut. Anche se oggi non c’è più il rischio di trovarne in giro, è rimasta l’attrazione per le caratteristiche fisiche che possono offrire protezione. Per migliorare la tua schiena ti consigliamo delle trazioni alla sbarra.

Spalle scolpite

I muscoli delle spalle suscitano una grande attrazione verso le donne, in coppia con una schiena larga. Le spalle forti e possenti piacciono a quasi ogni donna. Se vuoi lavorci su, ti consigliamo delle alzate con i manubri.

Polpacci di ferro

Le donne cercano in un uomo protezione, per questo sono importanti sia la forza che l’agilità. Non basta essere in grado di sollevare quintali, bisogna anche essere in grado di correre quando serve. Per allenare i polpacci senza le macchine puoi esercitarti con i calf in piedi.

Pettorali grossi

Le donne tengono molto al petto del proprio compagno, quasi quanto il loro. Toccare, baciare, leccare il petto di un uomo è per loro un’esperienza molto eccitante. A patto che sotto ci sia qualche muscolo. Per allenare i pettorali ti consigliamo le distensioni e le croci sulla panca.

Bicipiti grossi

Da un sondaggio realizzato sulle lettrici di Cosmopolitan è emerso che 1 donna su 5 si scioglie di fronte a dei bicipiti possenti. Se vuoi che le donne si sciolgano ai tuoi piedi ti consigliamo di fare tanti curl.

Tendini forti

Molte donne durante il sesso preferiscono stare sopra per potersi strofinare contro il tuo osso pubico. Per dare il meglio in questa posizione devi avere dei tendini di acciaio. Per rinforzare i tuoi tendini ti consigliamo di fare esercizi con i pesi, facendo poche ripetizioni con carichi molto pesanti.

Se hai già tutti i muscoli che ti servono per fare colpo su una donna sei a buon punto, ma ti manca la parte più difficile: le tecniche di seduzione.

Fonte: ilmaschile.com

dieta-detox

Come costruire una dieta detox

E’ importante evitare il fai da te, sempre meglio rivolgersi ad esperti, ma vi sono alcuni principi di base da rispettare che permettono di riconoscere se la dieta scelta è adatta ai nostri scopi.
dieta-detox
Per l’intestino: importante che vi siano soprattutto fibre insolubili derivanti dalla verdura e dai cereali integrali.

Per lo stomaco: meglio dove prevalgano le fibre solubili che non gonfiano ma che donano sazietà permettendo così allo stomaco di “riposarsi”.

Per il fegato: largo a frutta e verdura ma soprattutto sedano, finocchio e tutte le verdure a foglia verde. Niente funghi e tutti i grassi animali (latte e derivati).

Per la pelle: verdura e frutta in qualsiasi forma e prodotti da forno integrali.

Antifumo: vitamina C e vitamina D vanno incrementate ed anche il calcio, molti agrumi e frutta gialla. Salmone e uova da preferire a tutto il resto.

Antistanchezza: indispensabile alimenti ricchi di magnesio e potassio che aiutano il riposo e contrastano la fatica. Broccoli, noci e frutta secca, banane, yogurt e pomodori. Cotture leggere e aumentate il consumo di pesce.

Alcune regole sono imprescindibili in tutte le diete detox, niente fritti e condimenti pesanti, alccol ed eccesso di caffeina. Aumentare il consumo di liquidi: acqua, ma anche tè (verde o nero) e tisane di diverso tipo. Perfetti anche frullati e centrifugati, ma bere molto è fondamentale, l’acqua è il principale detossinante naturale.

Ma con una dieta detox non necessariamente si perde peso, perché non stiamo parlando di dieta dimagrante, quindi non è ad uso esclusivo di chi ha chili di troppo, ma può essere un regime alimentare adatto a tutti, quando se ne ha bisogno. Sicuramente se si hanno problemi di peso, una dieta depurante potrebbe far scendere un po’ l’ago della bilancia ma non attendetevi miracoli su questo fronte, l’obiettivo è un altro.

dimagrire

15 regole per dimagrire senza sacrifici

Dimagrire è il chiodo fisso di quasi tutte le donne. Ecco le 15 regole che vi consentiranno di perdere peso senza troppi sacrifici, senza rinunce e sopratutto senza mettere a rischio la propria salute.

dimagrire

Non esistono formule magiche, pozioni miracolose o incantesimi, quello che serve è la costanza di perseguire un obiettivo, la voglia di ottenere i risultati nel modo giusto, rispettando il nostro corpo e senza sottoporlo a regimi alimentari assurdi.

Ecco le 15 regole che vi consentiranno di perdere peso senza troppi sacrifici, senza rinunce e sopratutto senza mettere a rischio la vostra salute.

1) I pasti giornalieri devono essere 5: colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena, sono tutti importantissimi e non si devono assolutamente saltare.
2) In ogni pasto si devono inserire i carboidrati, ad esempio la pasta o il pane oppure le patate.
3) La verdura si deve mangiare tutti i giorni sia a pranzo che a cena, scegliete quella che più vi piace e cucinatela in modo sano, vi aiuterà a saziarsi e a mantenere in moto l’intestino.
4) A metà mattina e a merenda di pomeriggio puntate su cose sane come una porzione di frutta da 150 – 200 grammi.
5) I formaggi sono molto grassi, quindi l’ideale sarebbe mangiarne il meno possibile, nel caso in cui non riusciate a resistere, non superate le 2 – 3 volte a settimana.
6) Il pesce è buono, sano e nutriente e non deve mancare nella nostra dieta, consumatelo almeno 2 volte a settimana.
7) Inserite queste pietanze nella dieta almeno una volta a settimana: zuppa di legumi e cereali, insalatona con uovo, prosciutto cotto magro o mozzarella o tonno, accompagnati da una porzione di pane; pasta o riso freddo condito con verdure.
8) La pasta deve essere condita con sughi fatti in casa e a base di verdure (pomodoro, zucchine, melanzane ecc)
9) I sughi calorici, come il ragù, sono consentiti ma solo una volta a settimana e non vanno accompagnati da un secondo ma solo da verdure ed insalate.
10) Evitate le sovrapposizioni di alimenti ad esempio pasta-pane, pane patate e patate pasta.
11) Dovete imparare a cucinare con metodi di cottura sani come bolliti, al vapore, in umido, alla griglia, brasati, acquistate una padella antiaderente, una piastra da fornello ed un cestello per la cottura al vapore.
12) Al posto dell’olio per i soffritti cercate di usare acqua, brodo vegetale, vino, salsa di pomodoro ed erbe aromatiche;
13) Scegliete sempre e solo olio extravergine di oliva e se potete usatelo a crudo.
14) I dolci vanno mangiati con moderazione e preferibilmente a colazione o dopo pranzo, il pomeriggio e la sera è bene evitarli.
15) Dovete imparare a bere almeno 2 litri di acqua al giorno ed evitare le calorie inutili derivanti da succhi di frutta, bibite gasate, alcolici, vino e cocktails.

Fonte: donnaclick.it

4-modi-per-dimagrire-divertendosi

4 modi per dimagrire divertendosi

Se dimagrire è il sogno della maggior parte delle donne, poche trovano la motivazione per iniziare un’attività che conduca alla fatidica perdita di peso e all’eliminazione dei chili superflui su pancia, cosce e lato B.

4-modi-per-dimagrire-divertendosi

Una soluzione potrebbe essere quella di dimagrire effettuando attività divertenti, accompagnate da buona musica, balli o giochi di gruppo. Questo fermo restando che ciascuno può trovare divertente (e dimagrante) effettuare altre attività, magari in compagnia del proprio marito o del proprio fidanzato. Ecco qui una piccola serie di consigli che possono essere utili al tempo stesso a chi è sovrappeso e a chi si annoia nel tran tran quotidiano.

La prima attività è il kickboxing. Premessa: nessuna si dovrà confrontare a calci e pugni con un’amica, una vicina di casa o la suocera invadente. In questo caso il combattimento è a distanza di sicurezza e prevede un’attività che comprende aerobica, pugilato e arti marziali allo stesso tempo: inizia con lo stretching e continua con il movimento di arti superiori e inferiori mossi come per dare dei pugni e dei calci a un avversario.

Un ulteriore valvola di sfogo che permette di bruciare qualche caloria in più rispetto alle 400 orarie che si bruciano in media potrebbe essere quella di incollare sul “punching ball” la foto di qualcuno che sta antipatico e sfogare la propria rabbia prendendola – o prendendolo – a pugni e calci.

Il terzo modo per perder peso è meno violento ma è altrettanto divertente e dimagrante: il frisbee. Molto in voga negli anni ’70 e ’80 può essere utilizzato a guisa di palla insieme a un gruppo di amici o amiche. Scopo del gioco: dividersi in 2 squadre e passarsi il frisbee cercando di non farselo portar via dagli avversari. Alla fine, oltre ad aver riso a crepapelle facendo emergere il fanciullo che è in ciascuno, si avrà perso peso.

Ed ecco il ballo: scatenarsi a suon di salsa è fra i modi migliori per dimagrire ed è una delle poche attività fatte a stretto contatto con un uomo che faccia perder peso e che non sia associato al sesso anche se secondo alcuni “la salsa è un’attività verticale propedeutica a una orizzontale”. In entrambi i casi, comunque, si dimagrisce.

Se la musica latinoamericana non piace, ecco la pole dance nuova frontiera del ballo sensuale (dimagrante) senza bisogno di un partner maschile: musica, energia, amiche, attrezzi e magari un insegnante che faccia effettuare movimenti sinuosi e faticosi attorno a una pertica: anche in questo caso, si bruciano tante calorie e ci si prepara spiritualmente per un altro tipo di “ginnastica”.

Fonte: Womensforum.com